Partecipazioni e bomboniere di carta per un matrimonio green

Fatte a mano, con carta riciclata e con amore: le creazioni di Artigianato di Carta

Partecipazioni e Bomboniere sono i vostri regali agli invitati. Le prime verranno lette e rilette nell'attesa del vostro giorno più bello, le seconde faranno compagnia ai vostri ospiti dal giorno successivo alle vostre nozze. Entrambe le cose sono lo specchio del vostro matrimonio e di quello che avete voluto condividere con i vostri cari. Rappresentano il vostro estro, il vostro carattere, i vostri gusti.

Organizzare un matrimonio green significa lasciare un'impronta verde anche in questi piccoli dettagli, che forse così piccoli non sono.

Oggi, intervistiamo per voi, Chiara Ghi, presente su Shibuse come Artigianato di Carta con partecipazioni e bomboniere realizzate in carta riciclata o fatta a mano. Prima che scopriate il suo negozio, vogliamo presentarvela, per farvi capire cosa si nasconde dietro il suo lavoro.

 

Parlaci di te. Chi sei e cosa fai?

Sono Chiara Ghi e mi occupo di carta. La mia attività consiste nel realizzare piccoli “quadretti di carta”, che vendo sotto forma di partecipazioni matrimoniali o battesimali, biglietti di auguri di vario genere, piccole o grandi creazioni di appendere a ricordo di qualche momento speciale.

Ho scelto questa attività perché lavorare con le mani creando qualcosa che mi fa sorridere è sempre stata la cosa che ho amato di più fare. Creare qualcosa che prima non esisteva, se non dentro la mia mente! La scelta di dedicarmi anche agli eventi quali matrimoni o battesimi ha reso la mia passione anche un’attività commerciale.

Porto avanti questa attività ormai da circa 3 anni, dedicandole buona parte delle mie giornate. Lavoro in una spaziosa mansarda adibita a laboratorio, dove posso allargare tutti i miei cartoncini, appendere carte ad asciugare e creare, oltre ai biglietti, tutta la confusione che mi appartiene!

Cosa rende unico il tuo lavoro?

La qualità principale dei miei prodotti è il “fatto a mano”. Ogni pezzo è stato singolarmente tagliato, maneggiato con attenzione, incollato … non c’è nulla di “già pronto” nelle creazioni che propongo sotto forma di partecipazione. Le carte che ho scelto sono tutte riciclate o provenienti da un circuito controllato che garantisce la massima attenzione anche all’ambiente.

Ciò che rende uniche le creazioni di ArtigianatodiCarta è proprio la fattura manuale e il tempo dedicatovi. Quando inizio a realizzare una partecipazione, ho davanti a me un cartoncino molto grande completamente vuoto. Allora inizio a tracciare linee sul foglio e a ritagliarlo in tanti pezzi. Poi li piego uno ad uno, correggendo il taglio se necessario. Dopo  inizio a ritagliare gli elementi che lo comporranno…siano essi cuori, taschine, barchette o mongolfiere. Decoro questi elementi uno ad uno assemblando carte diverse, sfumandone i contorni, cercando la posizione migliore all’interno del foglio di carta dove sistemarli. E così ogni pezzo, diventa unico. Questo è ciò che contraddistingue il lavoro che faccio.

Cosa ti riserva il futuro in termini di progetti?

Per il futuro ho mente molti progetti. Inizierò a dedicare più tempo alla realizzazione di gioielli in carta, in modo da creare oggetti unici da indossare anche nelle occasioni più speciali. Inizierò a lavorare anche sulle bomboniere, proponendo piccole creazioni in carta che siano oggetti utili nella mani di amici e parenti che le riceveranno (particolari segnalibri, portafoto, portaoggetti...).

Perché le amiche e gli amici di Shibuse dovrebbero scegliere le tue creazioni?

L’ecologia e la solidarietà sono da sempre due pilastri su cui si fonda la mia vita. Quindi creando qualcosa che porto dentro di me, è inevitabile che questo “qualcosa” esprima anche queste tematiche. E lo fa nei soggetti, nei colori e nei materiali. Nei soggetti perché il mondo delle mie creazioni è costellato di alberi, soffioni mossi dal vento, segnalibri con frasi che parlano di terra, acqua e solidarietà tra i popoli e molto altro; nei colori, che sono principalmente i colori della natura (sfumature sempre delicate, mai troppo accese o “finte”); nei materiali perché cerco quanto più possibile di utilizzare carte riciclate o con certificazione FSC (principale meccanismo di garanzia sulla provenienza di legno e carta). 

Visitate il Negozio di Chiara!