Invitate al Matrimonio? Tutti i consigli per non spendere una fortuna

Se siete state invitate ad un matrimonio, non temete! Ci sono tanti modi per essere green, chic e mantenere integro (forse...) il portafogli

 

 

La stagione estiva è periodo di nozze, ergo tante di voi avranno ricevuto il fatidico invito. Partecipare ad un matrimonio può essere un salasso per il portafogli, e se capita proprio ora che vorreste andarvene in vacanza e un po' di soldini servono, occorre trovare una soluzione. E allora come fare ad essere delle invitate eleganti e sempre super ecologiche, pur non spendendo una fortuna? Ecco qualche spunto per voi.

 

Testimoni: le fedi

Se qualcuna di voi non è stata semplicemente invitata ad un matrimonio, ma ricoprirà anche il ruolo di testimone di nozze, potrebbe dover affrontare la spesa delle fedi nuziali. Una cosuccia non da poco, sempre che, parlando con gli sposi, voi non riusciate a spingerli verso la fede ecologica, che in molti casi è anche più economica. Due idee per voi.

La prima è la fusione dell'oro di famiglia o personale dei futuri sposi. Le fedi che nascono con questa procedura sono pezzi unici non solo per la forma che vorrete dare loro, ma soprattutto per il colore che prenderanno, un "impasto" irripetibile dei ricordi più importanti dei futuri sposi. Unica cosa da ricordare in questo caso è che è necessario fodere oggetti preziosi che non abbiano già troppe saldature, altrimenti rischiate di avere come risultato finale delle fedi la cui superficie non risulterà completamente omogenea. Se avete voglia di optare per una cosa di questo tipo potete indirizzare gli sposi da un bravo orafo in grado di svolgere questo lavoro o da realtà che fanno questo da anni, come Uroburo, cooperativa sociale, che da lavoro anche a persone svantaggiate.

 

 

Seconda opzione: le fedi in legno. Quelle che vi consigliamo, di Feel Wood Design, sono realizzate con legno proveniente da scarti di lavorazione, quindi nessun albero viene tagliato per la loro creazione, senza nulla togliere alla pregevolezza del materiale utilizzato.

 

 

L'Abito

L'invitata ad un matrimonio non può fare a meno di essere elegante, almeno per un giorno. Primo consigli: approfittate dei periodi di saldi. Se venite a sapere con anticipo che sarete invitate ad un matrimonio entro l'anno, acquistate il vostro abito a prezzo scontato anche fuori stagione.

Scegliete tessuti eco e certificati. Stile Biologico, ad esempio, un Brand artigianale fiorentino nato nel 1997 produce abbigliamento con fibre naturali o biologiche certificate.

 

 

Se il matrimonio è estivo potete scegliere qualcosa in canapa o in cotone biologico, come l'abito che trovate su Altra Moda.

 

 

Accessori

Se non ci sono troppi soldi per l'abito, è sicuramente l'accessorio che può fare la differenza.

Il turbante, ad esempio, è molto chic, si abbina anche ad un abito molto semplice e mette in luce la vostra personalità. Quello che vedete in foto potete trovarlo su www.etsy.com, ma è possibile, seguendo i tutorial che si trovano in rete, realizzarlo anche da sole, facendo comunque un figurone.

 

 

 

Sempre rimanendo in tema di testa e capelli, anche un cerchietto realizzato in materiali di riciclo, come questo che vedete in foto e che trovate nel negozio di Ricicl-ar, può essere una soluzione elegante e originale.

 

 

Il viaggio

 

Se siete invitate ad un matrimonio lontano da casa, premunitevi per tempo, cercate di accaparrarvi l'offerta migliore e, se potete, fate carpooling con altri invitati, viaggerete in compagnia, spendendo sicuramente molto meno.