I capelli (lunghi) delle spose

Ma davvero una sposa è più sposa se ha i capelli lunghi?

 

 

C'è un trucco molto semplice per capire se una donna si sposerà nel giro di 6 mesi. Non mi riferisco alla felicità che sprizza da tutti i pori e neanche all'esaurimento nervoso pre-matrimonio che colpisce tante donne a un passo dall'altare. Il dettaglio che può farvi capire se una donna convolerà a nozze nel giro di poco tempo è la lunghezza dei suoi capelli.

Non so se ci avete fatto caso, ma tutte le volte che una donna decide di sposarsi viene sottoposta, dal parrucchiere che dovrà occuparsi della sua acconciatura, a quella che io definisco la Tortura Rapunzel: fare crescere i capelli all'infinito in attesa del grande giorno, quando quegli stessi capelli verranno raccolti in una strabiliante acconciatura dai poteri magici e serviranno ovviamente a scappare dalla torre, ove mai ve ne fosse bisogno.

Che poi far crescere i capelli in inverno può essere anche una buona idea considerate le basse temperature, ma ve lo immaginate cosa vuol dire portarsi su testa, collo e spalle una matassa di capelli incolti (perchè così sono fino al momento dell'acconciatura) con il caldo, ad esempio, di questa estate? Un delirio.

Ora senza nulla togliere alla bellezza dei capelli lunghi, alla loro eleganza. mi chiedo: ma davvero una sposa è più sposa se ha i capelli lunghi venti metri?

Secondo me, se amate i capelli corti, potete essere comunque delle spose splendide. Senza dimenticare che il capello corto è fresco, comodo, giovanile e anche molto alla moda. Come in queste foto che ho trovato in giro per il web.

 

 

 

E poi ci sono io. Rigorosamente con il taglio corto (ed ecco spiegato il vero motivo di questo post), e meno male perché il giorno del mio matrimonio c'era un caldo terribile.

 

Simona Cipollaro (Co-founder Shibuse)